Lockheed Martin "Legion Pod" per gli F-15 ed F-16 retrofit

Sopra F-15C "Eagle" - Sotto F-16 Fighting Falcon (General Dynamics)
© AeroStoria

 Fonti: Lockheed Martin - USAF -

Flight International

Di Ino Biondo aerostoria@gmail.com

 

Lockheed Martin ha annunciato l'Interessamento dell' U.S. Air Force per il nuovo pod IRST "Legion" ( Infra Red Search and Track). L'apparato ha debuttato lo scorso 13 febbraio durante il Warfare Symposium tenutosi ad Orlando in Florida, nel corso  della conferenza stampa, il direttore del business development di Lockheed Martin, Don Dolling e il direttore dei programmi Missiles and Fire Control per il settore ad ala fissa Ken Fuhr, hanno dichiarato che il Pod Legion è un sistema capace di fornire le possibilità d'ingaggio di una macchina di quinta generazione ad una di quarta generazione. Il sistema è già stato collaudato sull' F/A-18E/F Super Hornet, in quanto derivato dal IRST21 dotato di sensori infrarossi a lungo raggio passivo. Il Legion può essere considerato come un'evoluzione di questo apparato che ha equipaggiato gli F-14, gli F-15 e gli F-16 sia USAF che di alcuni operatori stranieri.

Legion Pod è un sistema di sensori innovativo che usa la ricerca a raggi infrarossi e la tecnologia track, il networking e l'elaborazione avanzata dei dati per l'intercettazione, identificazione e monitarggio di minacce aeree. I sensori multifunzione sono alloggiati in una struttura amovibile del diametro di 16 pollici (50 cm) per un peso di 550 lb (250 kg), la funzionalità più rilevante sta nel sistema plug-and-play che permette di adattarlo alle esigenze dei vari operatori che lo impiegheranno.

Pod Legion:

Photo © Lockheed Martin

Sensore IRST di un Su-27 "Flanker"
Sensore IRST di un Su-27 "Flanker"

La carriera iniziale dei sistemi infrarossi non è stata brillante, si ritenevano poco affidabili sugli aerei della generazione 1960 e 1970, sono tornati in auge con la serie di caccia russi Sukhoi Su-27 Flanker e MiG-29 Fulcrum, anch'essi dalla dubbia efficacia, ma grazie al progresso della tecnologia di imaging e all'introduzione di sistemi di elaborazione superpotenti, il sistema IRST ha raggiunto la sua maggiore età. Oggi, aerei da combattimento occidentali, della serie "Eurocanard", sono tutti dotati di IRST avanzati: il SAAB Gripen con lo Skyward G-IRST , l' Eurofighter Typhoon con il PIRATE IRST e il Dassault Rafale con il suo OSF (Optronique secteur frontal). Nessun caccia americano oggi dispone di un sistema IRST. Il Lockheed Legion Pod è stato in realtà progettato intorno al IRST21 a sua volta evoluzione del AN/AAS-42 installato sull'F-14D. Una versione più recente dell' AN / AAS-42, soprannominato "Tiger Eyes," è attualmente installato sugli ultimi modelli di esportazione di F-15 Strike Eagle (F-15SG, F-15K). 

Il nuovo sistema di Lockheed Martin può essere installato su una vasta gamma di aerei, ma secondo quanto riporta una dichiarazione di Fuhr, l'azienda mira principalmente ai "legacy" F-15C e l'F-16, per i quali esiste un vero e proprio mercato florido per quanto concerne gli updating e retrofit. Le prove in volo per ottenere la certificazione di un F-16 configurato con il Legion Pod è prevista per quest'anno, dice Lockheed. Voli supplementari a bordo di altri aerei sono previsti per il 2016. Il sistema ha già raggiunto la qualificazione limitata nel quadro del programma di sviluppo. L'USAF è interessata al programma in quanto alla ricerca di sistemi che possano permettere lo scambio di informazioni di targeting e positioning tra aerei di quinta generazione (F-22 e F-35) ed aerei di quarta (F-15 ed F16) -  supportando anche il Multi-Domain Adattabile Processing System (Maps), un "gateway di comunicazione" tra caccia Stealth, capace di permettere agli F-22 ed F-35 di condividere dati tattici con gli F-15, F-16 e F-18, così come altre piattaforme collegate in link 16 -  che per ragioni di approvazione del bilancio dovranno operare per un lungo periodo assieme.


Share this Post