Tupolev Tu-160: il "Blackjack" rinasce a nuova vita

© VVS
© VVS

Autore: Ino Biondo

Fonti: RIA Novosti - Flight Global - Polit Russia - KRET

Noto tra i suoi piloti col nome "Belyy Lebed", cioè il cigno bianco, il Tupolev Tu-160 che in ambito occidentale è conosciuto con il nome più inquietante di "Blackjack", secondo alcune dichiarazioni di del generale Sergei Shoigu Ministro della Difesa della Federazione Russa, e riportate dall' agenzia di stampa russa Ria Novosti, cinque esemplari  del bombardiere strategico, hanno lasciato gli stabilimenti KAPO (Kazan Aircraft Plant) per essere definitivamente consegnati ai reparti della VVS. Il Tu-160 è considerato come il più grande e più potente aereo supersonico a geometria variabile mai costruito, nato da un progetto risalente agli anni '80, è in grado di trasportare un carico bellico di 45 tonnellate. A metà degli anni '90 il "cigno bianco" considerato costoso venne accantonato, e la maggior parte degli esemplari lasciati a terra. Oggi la VVS possiede una flotta di 16 Tu-160 dislocati sulla base aerea di Engels nella regione di Saratov in Russia, e già dal 2000 il governo aveva stanziato una serie di finanziamenti per ammodernare l'intera flotta, per estenderne la vita operativa e soprattutto l'efficacia. Per questa serie di update sono state impegnate circa 800 aziende tutte facenti parte del gruppo KRET e controllata da ROSTEC, i miglioramenti comprendono il rafforzamento strutturale dell'intera cellula, l' aggiornamento dei sistemi d'arma e avionici, la sostanza rimane la stessa ma al suo interno, secondo il generale Shoigu, il bombardiere può surclassare gli omologhi statunitensi, soprattutto per quanto concerne velocità. e capacità di carico.

Tu-160 M -  © KRET
Tu-160 M - © KRET

Sempre secondo RIA il Cremlino avrebbe pianificato non soltanto l'aggiornamento dell'intera flotta ma anche l'acquisto di ulteriori 35 esemplari nella versione "M", che andrebbero a formare uno schieramento di 50 esemplari prodotti negli stabilimenti KAPO ad un ritmo di 4/5 bombardieri all'anno entro il 2019. I Tu-160M ha subito sostanziali miglioramenti anche per quanto concerne i motori Kutnezov NK-32 vero e proprio tallone d' Achille del blackjack, adesso più affidabili, i tecnici di KRET hanno dichiarato che grazie al loro adeguamento, i bombardieri sarebbero in grado di volare da Mosca a Washington in 4 ore in supersonico senza rifornimento anche se è presente una sonda per l'avio rifornimento. E’ dalla crisi con l’Ucraina che il presidente Vladimir Putin utilizza il potenziale strategico delle Forze aeree russe come dimostrazione all'occidente del potenziale militare della Federazione russa, un esempio è stata la mega parata organizzata in occasione dei 70 anni della fine della Seconda guerra mondiale, e disertata dai leader occidentali.

Per quanto concerne l’armamento il TU-160 nelle sue stive interne può trasportare diverse tipologie di armamento, tra cui i missili da crociera Raduga Kh-555SM, bombe di precisione a guida laser e a caduta libera e altri tipi di armi, sia nucleari sia a carica convenzionale.

Il missile da crociera il NPO Raduga Kh-555SM munito di motore estraibile ed ali ripiegabili mediante un meccanismo interno. - © VVS

Il programma di ammodernamento del Tupolev Tu-160, secondo il ministero della Difesa, non rallenterà il progetto PAK DA (Perspektivnyi Aviatsionnyi Kompleks Dalney Aviatsyi) per il  futuro bombardiere strategico di nuova generazione previsto per il 2023, che coinvolge non soltanto KRET ma anche Tupolev e United Aircraft Corporation, il CEO della controllata ROSTEC  Nikolai Kolesov,  ha difatti dichiarato che è stato siglato già un accordo per lo sviluppo di tutti i sistemi e sottosistemi di bordo del nuovo bombardiere strategico, molte soluzioni adottate per l'update dei Blackjack verranno ulteriormente adeguati agli standard più moderni e andranno ad equipaggiare buona parte dell'avionica del PAK DA.


GUARDA IL VIDEO