US Navy testa il nuovo missile anti-nave a lungo raggio LRASM sugli F/A-18 Super Hornet

F/A-18E/F Super Hornet - © US Navy
F/A-18E/F Super Hornet - © US Navy

Un comunicato stampa dell'US Navy ha annunciato che il 12 agosto presso la Naval Air Station di Patuxent River nel Maryland, sono iniziati alcuni test sugli F/A-18 Super Hornet, atti a valutare la compatibilità con il nuovo missile anti-nave a lungo raggio LRASM di Lockheed Martin. Un team di ricerca della marina ha iniziato le prove di carico dell'arma sul Super Hornet, ciò sarà propedeutico alla seconda fase dei test che consisteranno nell'ottenimento, da parte del bireattore di Boeing, il certificato di aeronavigabilità.

Il missile LRASM installato sull'F/A-18 / © US Navy
Il missile LRASM installato sull'F/A-18 / © US Navy

Il missile era già stato testato il 15 luglio del 2013 mediante l'ausilio di un B-1B del 337th Test and Evaluation Squadron dell' USAF, adesso, con la possibilità di essere caricato su i Super Hornet, verrà colmata la lacuna dell'US Navy per quanto concerne la disponibilità di missili a lunga gittata anti-nave nel teatro del Pacifico. il Capt. Jaime Engdahl, direttore responsabile del programma ha dichiarato che l'acquisizione del nuovo sistema d'arma verrà completato entro il 2019, il contratto invece dovrebbe essere formalizzato nel 2017.


Il missile LRASM di Lokheed Martin / © US Navy
Il missile LRASM di Lokheed Martin / © US Navy

LRASM è stato sviluppato dalla US Defense Advanced Research Projects Agency (DARPA) un sistema d'arma che a differenza degli altri missili anti-nave è in grado di condurre il targeting autonomamente, basandosi su sistemi di bordo di targeting il LRASM è in grado di acquisire autonomamente sia la destinazione sia l'obiettivo da colpire. Dotato di un sistema di navigazione GPS/INS di ultima generazione prodotto da BAE System, può operare perfettamente  anche in ambienti elettronicamente protetti e riconoscere se l'eventuale bersaglio è realmente nemico oppure amico, sempre in completa autonomia dalla piattaforma di lancio, che a sua volta può essere sia aria-aria che superficie-aria. 

I Super Hornet svolgeranno i loro test oltre che dalla NAS di Petuxent River, anche alla Naval Air Weapons Station di China Lake nel deserto del Mojave in California, quì verranno effettuate tutte le prove di lancio. Lokheed Martin, invece, visto il volume degli ordinativi previsti sia da parte dell'US Navy che dell'Air Force, ha annunciato di aver recentemente ampliato gli stabilimenti di Troy in Alabama in modo da avviare la produzione del LRASM efficacemente rispettando i tempi previsti per la consegna.


Fonti: Naval Air Systems Comand (NAVAIR) - Lokheed Martin - FlightGlobal

Autore: Ino Biondo - inobiondo36@gmail.com - (Twitter) @Bioino

Subscribe

Scrivi commento

Commenti: 0