Corea del Sud: KAI determinata a sviluppare nuove tecnologie per il progetto KF-X.

Un anticipazione di come potrebbe essere il nuovissimo caccia di quinta generazione KF-X  (design C203 con alette canard) /  (Foto: KAI)
Un anticipazione di come potrebbe essere il nuovissimo caccia di quinta generazione KF-X (design C203 con alette canard) / (Foto: KAI)

LA Corea del Sud ha pensato seriamente di progettare il proprio jet da combattimento dal 2008. Il settore della difesa della ROK (republic of Korea) ha compiuto progressi impressionanti, piazzandosi tra i primi esportatori a livello mondiale di tecnologia militare, sia terrestre e navale che aerospaziale. Il progetto KF-X (Korea Fighter - Experimental) dopo molti annunci di un imminente primo volo entro il 2015 del nuovo caccia di quinta generazione made in corea, a tutt'oggi risulta essere ancora in fase progettuale, per alcuni osservatori, il progetto che nel frattempo è diventato un caccia polivalente di quinta generazione, appartenente alla classe F-22 / T-50 (PAK FA), risulterebbe sproporzionato rispetto al reale know-how di Seul.

Il KF-X dovrà mandare in pensione i 60 F-15K "Slam Eagle" attualmente in dotazione alla RoKAF (Republic of Korea Air Force) di recente acquisizione e materiale più vecchio come F-5E/F Tiger II e F-4 Phantom II questi ultimi anche se con compiti marginali, rimangono in servizio e comprendono una flotta di circa una sessantina di "vecchi dinosauri" in varie versioni:

(Foto : © Elmer van Hest)

Per la cronaca la RoKAF possiede anche una flotta di 160 F-16C/D Fighting Falcon , ha ordinato 60 F-35A Lightning II e 20 KAI F/A-50 Fighting Eagle (vedi articoli correlati); senza ombra di dubbio una flotta variegata e tendenzialmente efficace. Considerato il numero di esemplari in dotazione, alcuni decisamente anziani mentre gli altri tendenzialmente efficaci, possiamo stimare che il nuovo caccia dovrà sostituire circa 300 aerei.

La DAPA (Defense Acquisition Program Administration), che si occupa per conto del Governo di Seul di acquisire nuovo materiale militare per le forze armate nazionali, ha emanato una specifica molto dettagliata circa il nuovo caccia di quinta generazione, essa delinea gli aspetti peculiari del nuovo progetto, che risultano essere molto ambiziosi: L'aereo deve essere bimotore, stealth, possedere comandi del tipo fli by wire e HOTAS, casco del pilota con visore HMD, un avionica che comprende radar AESA sensore IRST per l'aggancio dei bersagli a lungo raggio. Per quanto concerne l'armamento da lancio, secondo a quanto stabilito dalla DAPA e secondo le prime rappresentazioni divulgate, dovrà essere costituito da missili aria-aria,  bombe guidate, missili da crociera, si prevedono sei punti d'attacco subalari, quattro ventrali e e due agganci alle prese d'aria per un totale di 12 stazioni esterne per circa 7000 Kg di carico utile. Altre caratteristiche importanti saranno la capacità di raggiungere Mach 1.9 in supercruise. 

Casino new 2014 Image Banner 120 x 600

Altra rappresenzazione del KF-X senza canard "design C103" che mostra i carichi esterni. (foto:KAI)
Altra rappresenzazione del KF-X senza canard "design C103" che mostra i carichi esterni. (foto:KAI)

KAI (Korean Aerospace Indistries) avrà una partecipazione del 60% in tutto il programma, mentre sono state intavolate trattative per coinvolgere Indonesia e Turichia per il 20% ciascuna, ma non si esclude anche un coinvolgimento statunitense per la produzione dell'apparato propulsivo con General Electric e del consorzio europeo Eurojet produttrice del EJ200  del Typhoon anche se aziende concorrenti del settore. Con la Turchia che è un vecchio cliente della Corea del Sud per le forniture militari, si è aperto un confronto circa la quota di partecipazione, il governo di Ankara non si accontenta del 20% e mirerebbe ad una quota più alta. Quindi non soltanto il progetto ma anche la partnership al programma è di tutto rispetto, sperando che non si tratti del solito annuncio frettoloso, aspetteremo gli sviluppi futuri, del "made in corea" di quinta generazione.


ARTICOLI CORRELATI

FA-50 "Fighting Eagle" pronto per la piena operatività.
FA-50 "Fighting Eagle" pronto per la piena operatività.


Subscribe