Russia: maxi ordine di 50 MiG-29M/M2 da una nazione nordafricana, forse l'Egitto?

 

MONDO


"Si tratta del più grande contratto mai realizzato finora dalla RAC MiG dai tempi  dalla caduta dell’Unione Sovietica", sono le parole usate da Alexei Beskibalov, Vice Direttore Generale della JSC Russian Aircraft Corporation MiG, che in un intervista rilasciata a Ria Novosti in occasione dell'84° anniversario dello stabilimento Sokol di Nizhny Novgorod, ha confermato un ordine pari a 50 MiG-29M/M2 (ex MiG-35) "Fulcrum", formalizzato da una nazione del Nord Africa che non è stata svelata per ragioni di riservatezza.

mobile 300x600

Secondo a quanto riportato dall'agenzia di stampa, la consegna dei primi due esemplari sarà effettuata entro la fine dell'anno, ed impegnerà per la produzione i due stabilimenti RAC MiG, ossia il già citato Sokol e l'LMZ Lukhovitsy Machine Building Plant fino al 2020.

MiG-21 Egiziano durante l'esercitazione Bright Star '82 /  (Foto: USAF)
MiG-21 Egiziano durante l'esercitazione Bright Star '82 / (Foto: USAF)

Il 25 maggio 2015 sempre Ria Novosti aveva pubblicato la notizia circa la visita di una delegazione russa in Egitto, i funzionari del Cairo avevano incontrato un gruppo di nove imprenditori guidati dal ministro del Commercio di Mosca Diniz Mantranov, per studiare eventuali investimenti nel paese. Durante la visita, insieme ai rappresentanti istituzionali egiziani venne discussa anche una serie di accordi di cooperazione tra i due paesi, in particolar modo legati all’energia, all’industria automobilistica e militare, quindi è verosimile che si tratti dell'Egitto ad aver commissionato l'ordine stimato per un valore di 2 miliardi di dollari.


La situazione di RAC MiG in quest'ultimo periodo non è stata delle più rosee: gli ordini mancavano e la "concorrente" Sukhoi cresceva in maniera esponenziale sia per quanto concerne le vendite che dal punto di vista tecnologico, l'ultima situazione che ha creato un forte imbarazzo è stato un episodio avvenuto qualche anno fa riguardante un ordine di 28 MiG-29 SMT ordinati dal governo di Algeri che venne cancellato subito dopo le consegne del primo esemplare in quanto, secondo fonti del governo algerino, non rispecchiava le caratteristiche di qualità richieste, alla fine Algeri optò per i caccia Sukhoi Su-30.

Se l'Egitto acquisterà il multiruolo MiG-29M/M2 (come si pensa) la Al-Quwwat al-Jawwiyya al-Misriyya - spesso abbreviata con EAF - Egyptian Air Force, sostituirà la vecchia flotta di sovietici MiG-21 e cinesi J-7 Thunder, fermo restando che sia Algeria che Egitto rimangono comunque i più grandi fruitori di materiale russo, come aerei, sistemi missilistici e elicotteri, questo nuovo contratto è da considerarsi come un grosso successo non soltanto per l'industria del settore russa, ma per RAC MiG in particolare.


Articoli correlati

Russia: avviata la consegna della versione più aggiornata del MiG-29 "Fulcrum".
Russia: avviata la consegna della versione più aggiornata del MiG-29 "Fulcrum".
L'Indian Air Force riceve i primi MiG-29UPG "Baaz" aggiornati da HAL.
L'Indian Air Force riceve i primi MiG-29UPG "Baaz" aggiornati da HAL.
Dopo i Rafale l'Egitto ordina anche i MiG-35.
Dopo i Rafale l'Egitto ordina anche i MiG-35.
Volano i Rafale dell'Egyptian Air Force, ormai finiti gli anni difficili per il caccia Dassault.
Volano i Rafale dell'Egyptian Air Force, ormai finiti gli anni difficili per il caccia Dassault.


comments powered by Disqus

Trending News