Primo volo dell'SR-10 il nuovo addestratore basico russo. 

 

MONDO


L'addestratore basico iniziale e intermedio SR-10 (Foto: KB Sovremenniye Aviatsioniye Tekhnologii - SAT)
L'addestratore basico iniziale e intermedio SR-10 (Foto: KB Sovremenniye Aviatsioniye Tekhnologii - SAT)

In un certo senso questo velivolo ha colmato una lacuna: diciamo che il mercato degli addestratori "made in Russia" si è sempre incentrato sulla fase avanzata dell'addestramento proponendo macchine estremamente valide come lo Yakovlev Yak-130 nato dalla collaborazione  con Aermacchi (sciolta nel 1999) e il buon vecchio Aero L-39 Albatros ottimo anche come aereo d'attacco leggero. L'SR-10 proviene da un iniziativa privata ed il settore di riferimento è quello dell'addestramento iniziale e intermedio.

Un vero e proprio "outsider" sia dal punto di vista del design che dell'azienda produttrice: l'SR-10 ha come caratteristica principale l'ala a freccia inversa di -10° frutto di uno studio al di fuori degli OKB delle più blasonate aziende russe, ossia la KB Sovremenniye Aviatsioniye Tekhnologii di Mosca.

Come si evince dall' elegante sagoma del velivolo ripreso in volo, il progetto si basa su quello del Berkut avviato nel 1997 dall'ing. Andrey Manzheliy e diretto dagli ingegneri Simonov e Ratkin dell'OKB Sukhoi, anche se la macchina era abbastanza promettente non ebbe ulteriori possibilità di sviluppo. 


Manzheliy ha comunque portato il progetto avanti privatamente fondando il KB-SAT Design Bureau, inizialmente il laboratorio si è occupato del restauro degli addestratori Yak-30 e Yak-32 di retaggio ex-sovietico, ma l'azienda moscovita ha avuto modo di mettersi in luce durante la manifestazione MAKS '09 quando sotto forma di simulacro il piccolo addestratore venne presentato.

Ed è stata durante questa manifestazione che venne annunciato il primo volo nel 2011, ma per problemi di messa a punto l'SR-10 ha accumulato ritardi fino al 25 dicembre scorso quando presso l'ex campo d'aviazione della DOSAF (l'organizzazione russa per l'addestramento basico) nella regione di Kaluga ha eseguito il primo volo.

L'obiettivo dell'SR-10 è quello di sostituire la flotta di AL-39 "Albatros" presso la DOSAF con il quale condivide anche il motore Al-25 da 1.850 Kg/s, l'organizzazione DOSAF nel 2014 ha già avviato una trattativa per l'acquisizione di 12 esemplari, il futuro prevede lo sviluppo di una versione per l'acrobazia aerea.


Video



Articoli correlati

ELICOTTERI - Russia e Cina una joint venture per il sostituto del Mi-26 "Halo".
ELICOTTERI - Russia e Cina una joint venture per il sostituto del Mi-26 "Halo".
La Russia introdurrà in servizio i Su-35S per la VVS.
La Russia introdurrà in servizio i Su-35S per la VVS.
Russia: avviata la consegna della versione più aggiornata del MiG-29 "Fulcrum".
Russia: avviata la consegna della versione più aggiornata del MiG-29 "Fulcrum".
L'intervento della Russia contro l'ISIS.
L'intervento della Russia contro l'ISIS.


Fonti: KB-SAT