Anche l'India dice addio ai Sea Harrier, verranno sostituiti dai MiG-29K e dai "Tejas".


Un Sea Harrier della Marina indiana. (Foto: Indian Navy)
Un Sea Harrier della Marina indiana. (Foto: Indian Navy)

Dopo 30 anni di servizio non sempre brillanti, la marina indiana dice addio agli utlimi "Sea Harrier", l'Air Squadron 300 cambierà cavalcatura e passerà ai MiG-29K, mentre verranno introdotti i "Tejas" versione navale.


l'11 maggio scorso presso la base della marina di Hansa a Dabolim nella regione di Goa, si è svolta la cerimonia ufficiale di ritiro degli ultimi Sea Harrier. La carriera del Sea Harrier indiano inizia nel 1979, quando il governo di New Delhi  acquisì otto monoposto FRS Mk.51 e due biposto T Mk.60 risalenti ad un primo ordine del 1979,  successivamente nel 1985 vennero acquistati una decina ex Royal Navy dalla Gran Bretagna per un totale di 30 macchine.

I ripetuti incidenti comunque hanno più che dimezzato i velivoli, la carriera del "Jump Jet" non è stata brillante nelle file dell'india, che prevalentemente era usato per difesa aerea anche se perfettamente in grado di svolgere missioni aria-suolo.

Gli ultimi esemplari rimasti operavano principalmente dallla "Viraat" anch'essa prossima al ritiro, che assieme alla "Vikrat" erano le due uniche unità munite del classico "Ski-jump" che permetteva il decollo degli aerei V-STOL col massimo carico utile.

Nel corso della cerimonia, il saluto al Sea Harrier è stato celebrato con il sorvolo su Dabolim, di una formazione composta dal "pensionato" accompagnato dai nuovi MiG-29K che dovranno sostituirlo, lo Squadron 300 "White Tigers" ha concluso la "combat readiness" sul caccia russo il mese scorso.

Una coppia di MiG-29K dell'Indian Navy (Foto: Indian Navy)
Una coppia di MiG-29K dell'Indian Navy (Foto: Indian Navy)

Il MiG-29K è entrato in servizio nel 2009 l'India ne ha ordinati 45 esemplari di cui 33 saranno presi in carico dagli squadron ex Harrier, i caccia russi saranno affiancati ai nuovissimi "Tejas" di produzione nazionale, questi ultimi saranno una versione navale.

Tra il 27 marzo e il 25 aprile i due prototipi navalizzati del "Tejas" biposto designati rispettivamente con la sigla NP-1 e NP-2 hanno effettuato numerose prove di lancio sul trampolino costruito sulla pista del centro di sviluppo di Goa, HAL (Hindustan Aircraft Limited) prevede di produrre un ulteriore prototipo probabilmente monoposto entro il 2017. 

La Marina indiana prevede di acquisire tra i 40 e 46 "Tejas" nell'attesa di compiere questa decisione, si spera che la macchina non entri in servizio già vecchia! Conosciamo la rapidità con cui gli indiani prendono le loro decisioni e soprattutto quanto al loro governo sta a cuore la condizione sociale dei loro pescatori - [N.d.R] .

300x250 Beach

Sottoscrivi la nostra newsletter




Segui su:




Articoli correlati



comments powered by Disqus

Trending News